Mercoledì, 26 Settembre 2018
LAMEZIA TERME

Shopping con lo sconto
per la signora Giampà

giampà, meliadò, Catanzaro, Calabria, Archivio
meliadò - giampà

Tra le 36 ordinanze di custodia cautelare emesse nei confronti di altrettanti indagati nell’ambito dell’operazione “Medusa, che nello scorso giugno portò dietro le sbarre presunti affiliati al clan Giampà di Lamezia Est, c’era anche quella destinata a Francesca Teresa Meliadò, la donna del capo soprannominato “Presidente”. Nel ricostruire fatti ed aspetti della famiglia, la donna racconta agli inquirenti anche i rapporti che intratteneva con alcuni commercianti dai quali acquistava della merce ricevendo lo sconto del 50 per cento. La moglie del “padrino” indica anche i negozi dove si riforniva con lo sconto che le veniva praticato «per l’intero anno al di là dei saldi di fine stagione, riguardo
che veniva praticato sia quando si recava con il marito che quando andava da sola». Ed i commercianti sapevano che «era la moglie di Giuseppe Giampà e conoscevano bene chi era suo marito», di conseguenza «gli sconti le venivano praticati per rispetto nel confronti del boss». Agli inquirenti Meliadò fornisce anche i nomi di altre persone
che andavano con il marito nei negozi per acquistare capi di abbigliamento.

I dettagli li trovate sul nostro giornale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X