Martedì, 18 Settembre 2018
SELLIA MARINA

Imprenditore sequestrato
e picchiato, tre arresti

Hanno aggredito un imprenditore agricolo, Angelo Larosa, di 55 anni, dopo averlo rinchiuso in un capannone, per poi percuoterlo con con una spranga di ferro. Padre e due figli, Aurelio, di 61 anni, Vittorio di 24 e Girolamo di 21, tutti di Rosarno, sono stati arrestati dai carabinieri a Sellia Marina per sequestro di persona e lesioni personali. Una quarta persona presente all'aggressione è stata denunciata in stato di libertà. L'imprenditore agricolo vittima dell'aggressione, che è stato anch'egli arrestato per detenzione abusiva di armi e munizioni, è stato soccorso dai carabinieri e portato in ospedale dove gli sono stati riscontrati un trauma cranico e varie contusioni. Il movente dell'episodio, secondo i primi accertamenti dei carabinieri, è riconducibile a questioni private relative alla compravendita di un fondo agricolo. L'arresto di Larosa è stato eseguito dopo che, a seguito di una perquisizione all'interno della sua azienda agricola, i militari hanno trovato un fucile a pompa clandestino con 42 cartucce dello stesso calibro. Le armi ed il munizionamento sono stati sequestrati e saranno sottoposti ad indagini scientifiche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook