Domenica, 23 Settembre 2018
CATANZARO

D’Attorre vince le
primarie con
6.310 voti

  Le “parlamentarie” del Pd, definite così con un neologismo tanto in voga in questo momento, si sono concluse. Considerazione che vale anche per la provincia di Catanzaro. Sei i candidati in lizza nel territorio del capoluogo calabrese. La fotografia del sabato di votazioni è quella che ritrae Alfredo D’Attorre saldamente al comando con 6.310 voti a fronte di 9.615 elettori complessivi, seguito da Doris Lo Moro (4.446), Chiara Macrì (2.926), Arturo Bova (2.743), Fernanda Gigliotti (1.051) e Vittoria Butera (809). Analogo responsonettamente pro commissarionella città dei Tre Colli, in cui D’Attorre ha staccato tutti grazie ai suoi 1.336 voti. Dietro di lui la Lo Moro a quota 704. Sul terzo gradino dell’ipotetico podio la Macrì (672). A seguire Bova (278), Butera (95) e Gigliotti (90). I competitor erano dunque, in rigoroso ordine alfabetico, il sindaco di Amaroni Arturo Bova, la moglie del primo cittadino di Falerna Vittoria Butera, il commissario regionale del partito Alfredo D’Attorre, l’esponente dell’area costituita dal senatore Ignazio Marino Fernanda Gigliotti (pro Renzi), il deputato uscente Doris Lo Moro e la responsabile per la Calabria di Formazione Sud Chiara Macrì.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X