Venerdì, 21 Settembre 2018
CATANZARO

Eolico, 20 rinvii
a giudizio

eolico, Catanzaro, Calabria, Archivio
parco eolico

La Procura della Repubblica di Catanzaro ha chiesto il rinvio di 20 persone, tra le quali gli ex componenti del Nucleo di valutazione ambientale (Via), nell'ambito di uno dei filoni dell'inchiesta su presunte irregolarità nella realizzazione di parchi eolici in Calabria. Le accuse contestate agli imputati sono, a vario titolo, corruzione, abuso d'ufficio e falso. La richiesta giunge dopo l'avviso della conclusione dell'indagine, notificata nell'ottobre scorso. In quella occasione, il sostituto procuratore Carlo Villani fece notificare due diversi avvisi di garanzia a vari indagati: uno riguardava la vicenda delle linee guida regionali ed il parco eolico di Isola Capo Rizzuto ed il secondo la realizzazione di parchi eolici nel cosentino. Ed è a quest'ultimo che si riferisce la richiesta di rinvio a giudizio fatta oggi. Secondo l'accusa, i componenti della Commissione Via in carica all'epoca dei fatti (2006) avrebbero concesso l'autorizzazione alla realizzazione dei parchi anche in presenza di vincoli ambientali. (ANSA).

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X