Giovedì, 13 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
SCOMPARSA

Rosa Tirotta
sarebbe stata
vista a Messina

Approda a Messina il caso di una donna calabrese scomparsa da 10 mesi del quale mercoledì scorso si è occupata anche la trasmissione di Rai tre chi l’ha visto. Proprio durante l’ultima puntata due cittadini messinesi hanno segnalato la presenza nella città dello Stretto di Rosa Tirotta, 50 di Cutro in provincia di Crotone, ma residente  da tempo a Calenzano in provincia di Firenze con l’anziana madre e alcuni dei nove fratelli. La donna che non è sposata sarebbe stata avvistata lunedì mattina a piazza Cairoli, mentre camminava da sola. A seguito di questa segnalazione, i fratelli, Maria e Salvatore, quelli che sono rimasti a vivere in Calabria,   si sono precipitati a Messina per approfondire le ricerche che stanno continuando in collaborazione con Polizia e Carabinieri. Di Rosa Tirotta si sono perse le tracce il 6 aprile scorso, da quando la donna che soffre di crisi depressive, era tornata in Calabria per trascorrere qualche giorno con i parenti. Dopo aver fatto un giro per le chiese di Cutro, racconta la sorella Maria, ha detto di voler andare in pullman nella vicina Crotone. Ma da quel momento non si è più vista. Dopo vane ricerche andate avanti per alcune settimane, la decisione di rivolgersi alle tv nazionali e quindi a Chi l’ha visto, nel maggio del 2012. Un appello rilanciato anche in altre puntate, l’ultima mercoledì. Durante questa, la segnalazione di due messinesi che l’avrebbero vista in pieno centro lunedì scorso. Rosa Tirotta, è alta un metro e 70, porta solitamente i capelli raccolti con una coda. Sulla guancia destra ha una cicatrice con una rossa. I familiari che da tre giorni si trovano in un residence della città fanno appello a chiunque fosse in grado di fornire utili informazioni.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X