Giovedì, 20 Settembre 2018
S. CALOGERO (VV)

Sequestro di persona,
scattano 4 arresti

sequestro persona, Catanzaro, Calabria, Archivio

 Sequestro di persona ed estorsione. Sono quattro le persone tratte in arresto nella notte tra sabato e domenica dai carabinieri della stazione di San Calogero con l’ac - cusa di aver sequestrato e minacciato una giovane straniera. Si tratta di Nicodemo Ceravolo, 34 anni, Domenico Ventrici, 39 anni, Michele Rosello, 22 anni e Francesco Scuteri, 42 anni, tutti di San Calogero, per i quali sono scattate le manette, mentre per S.P, 26 anni, anch’egli di San Calogero, è scattata la denuncia a piede libero da parte dei militari. È stato il convivente della donna, residente a San Costantino Calabro, a dare l’allarme denunciando l’episodio alla vicina stazione dei carabinieri di San Calogero, ai comandi del maresciallo Rosamaria Di Vita. L’uomo ha raccontato l’avvenuto sequestro della sua convivente a opera di diversi uomini, alcuni di questi armati e già conosciuti dall’uomo per pregressi rapporti di lavoro. E proprio con l’occasione di un nuovo lavoro, i quattro malviventi, insieme ad altri soggetti non ancora identificati, avevano convinto la coppia a seguirli fino in aperta campagna. Giunti sul posto, tuttavia, le intenzioni degli uomini si sono mostrate ben diverse. Secondo la testimonianza del convivente della donna che è riuscito a sfuggire e a dare l’allarme, i quattro tentavano di riappropriarsi della refurtiva proveniente da un colpo avvenuto una settimana prima a San Costantino, e per il quale la coppia era stata ritenuta responsabile. Subito dopo un breve interrogatorio, una pattuglia di militari della locale stazione si è quindi recata in località Santo Poro, dove, secondo le indicazioni dell’uomo, i rapitori avevano portato la donna. Nei pressi di alcuni casolari situati in un appezzamento di terreno di proprietà di S.P., resosi irreperibile dopo l’intervento dei militari e per il quale è comunque scattata una denuncia a piede libero, i quattro avevano trasportato la coppia, minacciandola, secondo le prime ricostruzione degli inquirenti, con fucili e asce al fine di farle confessare un furto avvenuto la scorsa settimana a San Costantino, perpetrato ai danni della sorella di uno dei sequestratori. I Carabinieri, giunti sul posto, hanno infatti rinvenuto un fuoristrada all’interno del quale si trovavano Ceravolo, Rosello, Ventrici e la ragazza sequestrata, mentre nei pressi del casolare i militari hanno sorpreso e bloccato il quarto uomo, Scuteri. Dopo l’arresto in flagranza, i carabinieri hanno inoltre proceduto a una serie di perquisizioni allargate alle abitazioni dei sequestratori, all’inter - no delle quali sono state rinvenute diverse cartucce calibro 12, alcune delle quali già esplose, e due asce, presumibilmente utilizzate per minacciare la coppia. Proseguono le indagini per fare piena luce sulla vicenda.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook