Lunedì, 24 Settembre 2018
LAMEZIA

Una bomba danneggia
l’ingresso di una ditta
che ricicla del materiale

bomba, Catanzaro, Calabria, Archivio

Una bomba torna ad esplodere in città. Infatti, l’altra notte intorno alle 0.30., un ordigno è stato piazzato e fatto esplodere davanti alla saracinesca di un deposito di una ditta specializzata in servizi ecologici. L’esplosione è stata avvertita in diverse zone della città ed ha danneggiato l’ingresso del capannone ubicato in via Malvasia, una zona della città al confine tra il quartiere Nicastro e quello di Sambiase. L’allarme è stato lanciato qualche minuto dopo l’esplosione, con una telefonata alla sala operativa della Polizia di Stato che ha inviato sul posto una pattuglia. Gli agenti hanno subito circoscritto il luogo del crimine, in attesa della polizia Scientifica che ha poi avviato le indagini per identificare il possibile attentatore, il mandante e stabilire il movente. Per gli investigatori non è da escludere che il gesto possa essere qualificato come un atto di ritorsione nei confronti dei titolari della ditta, che da qualche tempo svolgono un’attività di riciclaggio di alcuni prodotti che prima veniva effettuata da un’altra azienda. Il magazzino preso di mira era utilizzato dalla ditta come deposito da solo tre mesi e la società era in procinto di trasferirsi in un altro capannone nel comune di Feroleto Antico. Sulla scena del crimine sono anche intervenuti i carabinieri della stazione di Sambiase che anche loro, come la polizia di Stato, hanno redatto una comunicazione di notizia di reato, mentre le indagini vengono condotte dagli agenti della polizia giudiziaria del commissariato lametino.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X