Martedì, 25 Settembre 2018
CROTONE

Evade dai domiciliari
per sfuggire alla moglie

Dopo una lite con la moglie ha deciso di evadere dai domiciliari pur di non continuare a vivere sotto lo stesso tetto con la donna. Il protagonista è un uomo di 34 anni il quale è stato arrestato dalla polizia a Crotone. I poliziotti hanno trovato l'uomo all'esterno della sua abitazione con la valigia, pronto ad andare in carcere. L'uomo era stato arrestato ad aprile e posto ai domiciliari per guida senza patente e rifiuto di sottoporsi alle verifiche per l'uso di droga.

Una serie di incomprensioni coniugali sono alla base del litigio tra l'uomo arrestato a Crotone per evasione dai domiciliari e la moglie. La discussione tra l'uomo e la moglie è andata avanti per alcune ore ed al termine il trentaquattrenne ha preparato la valigia ed è uscito dalla sua abitazione sapendo di commettere il reato di evasione. Quando i poliziotti sono giunti nei pressi dell'abitazione della coppia hanno trovato l'uomo seduto sulle scale con in mano la valigia, pronto per essere portato in carcere. Ai poliziotti ha detto di non voler più stare in casa a causa dei dissidi con la moglie. Agli agenti, visibilmente increduli per il racconto dell'uomo, avrebbe, secondo il racconto di alcune persone, più volte pronunciato la frase "meglio il carcere che continuare a stare in casa". Gli agenti, dopo aver raccolto lo sfogo del trentaquattrenne, non hanno potuto far altro che portarlo negli uffici della questura per poi accompagnarlo in carcere.(ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X