Lunedì, 24 Settembre 2018
CATANZARO

Strage di Filandari
Pg chiede conferma
delle condanne

strage di filandari, Catanzaro, Calabria, Archivio
tribunale catanzaro

Il sostituto procuratore della Repubblica Raffaele Sforza, ha chiesto la conferma delle condanne di primo grado nei confronti dei quattro imputati per la strage nella masseria di Filandari avvenuta nel dicembre 2010 nella quale furono uccisi Domenico Fontana ed i suoi quattro figli. La richiesta è stava avanzata nel processo di secondo grado in corso a Catanzaro davanti ai giudici della Corte d'Assise d'appello. La sentenza di primo grado è stata emessa il 4 giugno del 2012 dal giudice di Vibo Valentia. Furono Condannati all'ergastolo Ercole Vangeli ed il fratello Francesco Saverio. Altri due imputati, Pietro Vangeli, figlio di Francesco Saverio, e Gianni Mazzitello, genero di Pietro Vangeli, furono condannati alla pena di 15 anni e 2 mesi. Nel corso della requisitoria il sostituto procuratore generale ha ricostruito le indagini. L'accusa ha sostenuto che la strage avvenne per dissidi tra i due nuclei familiari. L'omicidio di Domenico Fontana e dei suoi quattro figli fu deciso, secondo l'accusa, il giorno di Natale dello stesso anno quando la famiglia Vangeli si ritrovò a casa per la festa e pianificò nel dettaglio la strage. Al termine della requisitoria il processo d'appello è stato rinviato al 19 giugno per le arringhe difensive e la sentenza. (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X