Giovedì, 20 Settembre 2018
SVOLTA NELLE INDAGINI

Esecuzione spietata,
Francesco Daniele
ucciso per 300 euro

francesco daniele, Catanzaro, Calabria, Archivio
Francesco Daniele

Potrebbe essere stato ucciso a scopo di rapina Francesco Daniele, il muratore che ieri è stato trovato morto in un bosco, tra le province di Torino e Vercelli. E' questa una delle ipotesi formulata dai carabinieri, che la scorsa notte hanno fermato un uomo di 43 anni, residente come la vittima a Crescentino. Il sospettato, che non ha confessato, si trova ora nel carcere delle Vallette di Torino. Secondo quanto appreso, il fermato sarebbe stato notato in compagnia della vittima all'uscita dal Bar Sport di Crescentino. Testimoni hanno sostenuto che il muratore ucciso aveva appena vinto al videopoker 300 euro, soldi che non sono stati trovati addosso al cadavere. A Verrua Savoia, dove è stato trovato il corpo, è in corso un nuovo sopralluogo dei carabinieri. Al momento, però, dell'arma del delitto non c'é traccia.

"Ho scambiato solo qualche battuta con il mio cliente, per ora è troppo presto per dire qualcosa", si limita ad affermare Gianmaria Mosca, legale dell'uomo fermato per l'omicidio di Verrua Savoia. Proprio per questo motivo, spiega l'avvocato, "ho consigliato al mio cliente di non rispondere alle domande degli investigatori". "Vedremo qualche linea seguire - conclude - nell'interrogatorio di garanzia", che è stato fissato per domani. L'uomo fermato, secondo quanto appreso, ha precedenti penali per droga e per altri reati.

Lo hanno fatto inginocchiare e poi gli hanno sparato al petto da distanza ravvicinata. E' stato ucciso così, secondo la ricostruzione dei carabinieri, Francesco Daniele. Il particolare, che fa pensare ad una vera e propria esecuzione, è emersa nel corso del sopralluogo degli investigatori nel luogo in cui è stato ritrovato il cadavere. Sul posto, insieme ai carabinieri, anche i vigili del fuoco, che stanno scandagliando un tratto del fiume Po alla ricerca dell'arma del delitto. Fino ad ora, però, della pistola non è stata trovata traccia. Proseguono, intanto, gli interrogatori degli investigatori, coordinati dal pm Patrizia Gambardella. (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook