Domenica, 23 Settembre 2018
CROTONE

Dal nord per gli
esami di mediatore:
scattate 20 denunce

Da Lombardia, Emilia Romagna e Liguria a Crotone per sostenere nella città pitagorica gli esami da mediatore immobiliare. Nulla di male che non fosse accaduto che i venti aspiranti agenti immobiliari provenienti dal Nord Italia, in cerca evidentemente di migliori fortune, avevano trasferito in maniera fittizia la loro residenza nel comune di Rocca di Neto, per poter svolgere l’esame da mediatore immobiliare alla Camera di Commercio crotonese e non in quelle delle proprie residenze. I venti sono stati denunciati per falso. I carabinieri di Crotone, allertati da un esposto anonimo che lamentava il fatto che i giovani provenienti dal Nord avevano tolto la possibilità di svolgere la stessa prova in questa sessione a molti giovani del luogo (ogni sessione d’esame è riservata a non più di 30 concorrenti), hanno svolto una serie di accertamenti. E hanno così scoperto che i 20 aspiranti agenti immobiliari provenienti dal Nord Italia, risultano residenti nel piccolo centro collinare di Rocca di Neto, in immobili inesistenti o inadatti a ospitare persone. Nove di loro hanno la residenza addirittura in un garage.  

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X