Lunedì, 24 Settembre 2018
CATANZARO

Parco Romani,
indagati eccellenti

parco romani, Catanzaro, Calabria, Archivio
parco romani

Anche l’ex sindaco Rosario Olivo è stato iscritto nel registro degli indagati nell’ambi - to dell’inchiesta su presunti illeciti legati al Parco commerciale Romani. Le indagini hanno registrato un nuovo importante capitolo ieri, con il sequestro da parte della Guardia di Finanza di 1 milione e 300mila euro destinati alla società che ha dato il nome al polo commerciale mai ultimato. Il provvedimento di sequestro d’urgenza reca la firma del procuratore aggiunto del capoluogo, Giuseppe Borrelli, e dei sostituti procuratori assegnatari del fascicolo d’indagine, Carlo Villani e Alberto Cianfarini, ed ha di fatto bloccato la somma in questione nella tesoreria della Regione Calabria, assolutamente estranea alle indagini. La società “Romani” si era rivolta all’autorità giudiziaria poiché vantava un credito pari alla somma in questione dalla municipalizzata Catanzaro Servizi, che a sua volta attendeva la stessa cifra dalla Regione, ottenendo ragione dal Tribunale. Ma il pagamento da parte della Regione alla società è adesso bloccato in virtù del provvedimento di sequestro. Sale intanto a dodici il numero delle persone indagate. Oltre a Olivo, sono coinvolti gli imprenditori Gatto e Speziali, il presidente della Camera di Commercio Abramo, ex dirigenti comunali e manager..

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X