Venerdì, 12 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Dia confisca beni al figlio di un boss
'NDRANGHETA

Dia confisca beni
al figlio di un boss

confisca beni, dia, Catanzaro, Calabria, Archivio

Guglielmo Bonaventura è il figlio del defunto boss Giovanni, alias 'zio Gianni', e cugino del pentito Luigi Bonaventura, alias 'Gnè Gnè'. Guglielmo Bonaventura è stato arrestato nel 2008 nell'operazione Eracles, condotta dalla Dda di Catanzaro, e condannato a 12 anni di reclusione per associazione per delinquere di tipo mafioso. Ha subito, inoltre, una condanna a 20 anni per un omicidio accaduto nel 1991. I beni confiscati consistono in un'azienda, due appartamenti ubicati in un complesso residenziale estivo, un villino e tre rapporti finanziari. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook