Venerdì, 21 Settembre 2018
'NDRANGHETA

Dia confisca beni
al figlio di un boss

confisca beni, dia, Catanzaro, Calabria, Archivio

Guglielmo Bonaventura è il figlio del defunto boss Giovanni, alias 'zio Gianni', e cugino del pentito Luigi Bonaventura, alias 'Gnè Gnè'. Guglielmo Bonaventura è stato arrestato nel 2008 nell'operazione Eracles, condotta dalla Dda di Catanzaro, e condannato a 12 anni di reclusione per associazione per delinquere di tipo mafioso. Ha subito, inoltre, una condanna a 20 anni per un omicidio accaduto nel 1991. I beni confiscati consistono in un'azienda, due appartamenti ubicati in un complesso residenziale estivo, un villino e tre rapporti finanziari. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X