Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Estorsioni, sequestrati beni per 300 milioni
LAMEZIA TERME

Estorsioni, sequestrati
beni per 300 milioni

estorsioni, lamezia terme, Catanzaro, Calabria, Archivio

I finanzieri del gruppo di Lamezia Terme hanno sequestrato beni per 300 mila euro ad un imprenditore accusato di estorsione ai propri dipendenti.

 Il sequestro ha riguardato quote societarie, titoli, un terreno e 9 auto. Secondo l'accusa, l'imprenditore, arrestato nei mesi scorsi, avrebbe costretto i dipendenti, con la minaccia del licenziamento, a lavorare 8-10 ore al giorno a fronte di un contratto part-time in base al quale venivano pagati per sole 4-5 ore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook