Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio L’Antimafia a Limbadi nel “regno” dei Mancuso
VIBO

L’Antimafia a Limbadi
nel “regno” dei Mancuso

  La Commissione parlamentare antimafia presieduta dall’on. Rosy Bindi torna, a distanza di pochi mesi, per la seconda volta in Calabria. L’obiettivo è quello di focalizzare l’attenzione sui Mancuso di Limbadi, sui beni confiscati alla potente cosca della ‘ndrangheta e su quel progetto dell’Università dell’Antimafia che lo Stato ha finanziato con oltre due milioni di euro attraverso il Pon sicurezza e che ancora stenta a decollare. La delegazione della commissione – saranno otto i parlamentari che accompagneranno la presidente Bindi – stamane intorno alle 11,30 arriverà a Limbadi, il “regno” dei Mancuso, per prendere atto direttamente dell’andamento dei lavori sugli immobili che negli anni passati sono stati strappati ai boss e che in futuro dovranno ospitare studenti provenienti da tutta Europa che intendono sviluppare e conoscere la cultura della legalità e dell’antimafia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook