Martedì, 19 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Rubavano auto e le vendevano in Germania
VIBO

Rubavano auto
e le vendevano
in Germania

auto rubate, germania, vibo, Catanzaro, Calabria, Archivio
polizia

 

Due persone sono state
arrestate ed altre tre sono denunciate nel corso di una
operazione della polizia stradale di Vibo Valentia e di
Catanzaro. Dalle indagini è emerso un sistema illegale di
riciclaggio in Germania di auto rubate in Italia. Il giro
d’affari accertato ammonta ad oltre 250 mila euro. Le indagini,
coordinate dalla Procura della Repubblica di Vibo, hanno
consentito di individuare i responsabili, che avevano
ramificazioni in Italia ed all’estero.

Due persone sono state arrestate ed altre tre sono denunciate nel corso di una operazione della polizia stradale di Vibo Valentia e di Catanzaro. Dalle indagini è emerso un sistema illegale di riciclaggio in Germania di auto rubate in Italia. Il giro d’affari accertato ammonta ad oltre 250 mila euro. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Vibo, hanno consentito di individuare i responsabili, che avevano ramificazioni in Italia ed all’estero. Agli arresti domiciliari sono finiti: Daniele Pirozzi, 32 anni, di Vibo Valentia, e Lillo Giovan Battista Ooardi, 41 anni, di Lamezia Terme. Entrambi sono accusati dal pm Alessandro Pesce di riciclaggio di veicoli di ingente valore, falso ideologico e materiale in relazione alla contraffazione dei documenti delle auto. L’operazione della polizia stradale di Vibo e Catanzaro è scaturita da una complessa attività di indagine scaturita dal sequestro di un’autovettura Audi Q5 del valore di 40mila euro effettuata nel catanzarese ed a seguito di segnalazione della Motorizzazione civile di Vibo per anomalie nella documentazione presentata ai fini dell’immatricolazione in Italia del veicolo. Intercettazioni telefoniche e ambientali hanno poi consentito di individuare nella concessionaria vibonese "Dream Cars" di Pirozzi, lo snodo di un rilevante traffico di auto di dubbia provenienza, tutte oggetto di intermediazione ad opera di Lillo Giovan Battista Odoardi. Sequestrati 5 Suv e 2 berline di grossa cilindrata con il telaio contraffatto che risultavano importate dalla Germania con falsi contratti di acquisto. (AGI)

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook