Giovedì, 19 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
VIBO

La Dda chiede
sorveglianza speciale
per boss e gregari

dda, portosalvo, tripodi, Catanzaro, Archivio

Sono 10 le richieste di misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza avanzate dai pm della Dda di Catanzaro Pierpaolo Bruni, Simona Rossi e dal procuratore Antonio Lombardo al Tribunale di Vibo Valentia, nei confronti di altrettanti presunti appartenenti al clan Tripodi di Portosalvo, frazione di Vibo, indagati nell’operazione "Libra Money" e già sotto processo nell’ambito dell’operazione "Libra" scattata nel maggio dello scorso anno. (AGI)
(AGI) - Vibo Valentia, 1 lug. - Le richieste di misura interessano il presunto boss dell’omonimo clan, Nicola Tripodi, 66 anni; Sante Tripodi, 41 anni, e Antonio Tripodi, 50 anni, fratelli del primo; Salvatore Vita, 39 anni, di Vibo Marina; Francesco Comerci, 39 anni, di Nicotera, residente a Roma; Massimo Murano, 41 anni, di Busto Arsizio (Va); Orlando Tripodi, 28 anni, e Marika Tripodi, 29 anni, figli di Nicola Tripodi; Simon Schito, 32 anni, di Milano; Francesco La Tesse, 29 anni, di Vibo Marina. Il Tribunale, contestualmente al decreto di sequestro di beni per 45 milioni di euro, ha disposto la discussione, in ordine alla sorveglianza speciale per l’udienza dell’8 ottobre prossimo. (AGI)

Sono 10 le richieste di misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza avanzate dai pm della Dda di Catanzaro Pierpaolo Bruni, Simona Rossi e dal procuratore Antonio Lombardo al Tribunale di Vibo Valentia, nei confronti di altrettanti presunti appartenenti al clan Tripodi di Portosalvo, frazione di Vibo, indagati nell’operazione "Libra Money" e già sotto processo nell’ambito dell’operazione "Libra" scattata nel maggio dello scorso anno. Interessano il presunto boss dell’omonimo clan, Nicola Tripodi, 66 anni; Sante Tripodi, 41 anni, e Antonio Tripodi, 50 anni, fratelli del primo; Salvatore Vita, 39 anni, di Vibo Marina; Francesco Comerci, 39 anni, di Nicotera, residente a Roma; Massimo Murano, 41 anni, di Busto Arsizio (Va); Orlando Tripodi, 28 anni, e Marika Tripodi, 29 anni, figli di Nicola Tripodi; Simon Schito, 32 anni, di Milano; Francesco La Tesse, 29 anni, di Vibo Marina. Il Tribunale, contestualmente al decreto di sequestro di beni per 45 milioni di euro, ha disposto la discussione, in ordine alla sorveglianza speciale per l’udienza dell’8 ottobre prossimo. (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook