Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Presi con una pistola Scattano due arresti
LIMBADI

Presi con una pistola
Scattano due arresti

limbadi, Catanzaro, Archivio

 Due gli arresti operati nella serata di sabato dai militari della stazione carabinieri di Limbadi. Detenzione illegale di arma e munizioni è l'accusa scattata nei confronti di Hicham Osfor, 22 anni, e Santo Vincenzo Varone, 24 anni, entrambi del luogo, trovati in possesso di una pistola con matricola cancellata e 13 colpi calibro 7,65. Durante un normale controllo del territorio e della circolazione, i carabinieri hanno infatti notato i due soggetti allontanarsi a bordo di un auto verso vie secondarie di campagna. Approfittando del buio e di un momento di distrazione dei due uomini, i militari li hanno seguiti e subito dopo fermati, sottoponendoli ad una perquisizione veicolare e personale. Dopo aver accertato il possesso dell'arma, i due sono stati condotti presso gli uffici della stazione dei carabinieri di Limbadi dove, esperite le formalità di rito, sono stati tratti in arresto perché responsabili di detenzione illegale di arma e munizioni comuni da sparo. Dopo gli accertamenti eseguiti dai militari Santo Vincenzo Varone è stato condotto presso la casa circondariale di Vibo Valentia, mentre Hicham Osfor è stato tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari secondo quanto disposto dall'autorità giudiziaria. In attesa che i due uomini vengano ascoltati dal giudice i Ris dei carabinieri di Messina hanno avviato una serie di accertamenti sull'arma e sulle munizioni con l'obiettivo di verificare la sua provenienza e l'eventuale uso in fatti delittuosi avvenuti su tutto il territorio nazionale.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook