Mercoledì, 10 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Minaccia licenziamenti Indagato orafo
LAMEZIA TERME

Minaccia licenziamenti
Indagato orafo

indagato, lamezia terme, minaccia licenziamenti, orafo, Catanzaro, Calabria, Archivio

La Procura della Repubblica di Lamezia Terme ha concluso le indagini nei confronti dell'orafo Giuseppe Spadafora, di 48 anni, per estorsione nei confronti di due dipendenti impiegate in un suo negozio. I militari della Guardia di finanza hanno notificato a Spadafora l'avviso di conclusione delle indagini. Dalle indagini è emerso che dal 2010 al 2012 l'orafo avrebbe costretto le sue dipendenti, entrambe impiegate nel punto vendita di Lamezia Terme, con la minaccia del licenziamento, ad accettare un salario inferiore rispetto a quello indicato in busta paga; a prestare la loro attività per un numero di ore maggiori rispetto a quelle previste ed a rinunciare alla di 13/ma e 14/ma mensilità. Alle due dipendenti, sempre secondo l'accusa, l'orafo avrebbe anche imposto che in caso di assenza per malattia le avrebbe licenziate. Gli inquirenti sostengono che le attività poste in essere dall'orafo gli avrebbero consentito un risparmio di 17 mila euro. (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook