Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Frana nel Crotonese in 35 fuori da casa
PETILIA POLICASTRO

Frana nel Crotonese
in 35 fuori da casa

Nevica ancora in Calabria al di sopra dei 500 metri e, in particolare sui rilievi. Nel resto della regione dominano la pioggia, il vento e le temperature basse. Situazione sempre critica nel crotonese, a Petilia Policastro, dove una frana, nella frazione Foresta, ha provocato il crollo di una palazzina creando problemi ad altre abitazioni vicine. Trentacinque persone hanno dovuto abbandonare la loro casa per essere ospitate in abitazioni messe a disposizione da concittadini.

"Stanotte la situazione è rimasta stabile ma la frana è grossa e il timore, manifestato dai tecnici della Protezione civile regionale che ieri sono stati qui, è quello che si possano rendere necessari ulteriori sgomberi". Lo ha, Amedeo Nicolazzi, sindaco di Petilia Policastro, la cittadina del crotonese, dove nella notte tra venerdì e sabato si è sviluppato un movimento franoso che ha fatto crollare una palazzina. "Stiamo monitorando 24 ore su 24 - ha aggiunto Nicolazzi - l'evolversi della frana. Rinnovo il mio appello al Governo centrale e ho molta fiducia che il presidente Renzi raccolga la richiesta di riservare un occhio alla situazione di Petilia Policastro. Anche il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio si è mostrato molto attento e si è messo subito a disposizione. Siamo stati in contatto fino a ieri sera tardi ma le sue competenze in materia sono relative. In ogni caso ho sentito un interlocutore attento. Di più: ho percepito la sensibilità di un sindaco".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook