Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MERI'(ME)

Incidente stradale, muore un carabiniere

carabiniere investito, merì, rotella, Catanzaro, Messina, Archivio

Il suo cuore ha cessato di battere poco prima di mezzanotte nel reparto di rianimazione del Policlinico tra la disperazione di parenti, amici e molti carabinieri giunti da Barcellona e dal comando provinciale di Messina. Qui il Brigadiere Luigi Rotella è giunto in condizioni disperate con un’ambulanza del 118 dopo che un’auto lo ha travolto sulla strada statale 113 a Merì. Aveva da poco concluso il suo turno di servizio. Dopo il violento impatto con l’auto le sue condizioni sono apparse subito gravissime. Lo stesso conducente del mezzo lo ha soccorso e chiamato l’ambulanza. Anche i sanitari del 118 si sono subito resi conto che Rotella in condizioni critiche al punto da autorizzare il trasporto direttamente al Policlinico di Messina senza passare dal Cutroni Zodda. I medici lo hanno subito sottoposto ad accertamenti, ma mentre il brigadiere si trovava in radiologia è subentrato  l’arresto cardiaco. Per quasi un’ora hanno tentato di rianimarlo con varie manovre. Alle 23.30 è stato registrato il suo decesso. Luigi Rotella era originario di Gimigliano, un paesino della Sila piccola, in provincia di Catanzaro. Da anni però lavorava in Sicilia. Sgomento tra i militari della compagnia di Barcellona dove prestava servizio da anni. Lo ricordano con profonda commozione, era definito l’anima della caserma, un cuore immenso sempre disponibile e generoso. La notizia dell’incidente ha gettato nello sconforto naturalmente i familiari. Luigi Rotella in estate sarebbe diventato nonno, la figlia è al sesto mese di gravidanza. 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X