Venerdì, 12 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Stabilizzazioni all’Arpacal, sei indagati a giudizio
CATANZARO

Stabilizzazioni all’Arpacal, sei indagati a giudizio

arpacal, Catanzaro, Calabria, Archivio

 Il giudice dell’udienza preliminare di Catanzaro, Ilaria Tarantino (cancelliere Paola Mondello) ha rinviato a giudizio sei dei sette indagati in qualità di dirigenti della Regione Calabria, con l’accusa di abuso d’ufficio, nell’ambito del procedimento relativo all’inchiesta su presunti illeciti connessi alla stabilizzazione di personale all’Arpacal avvenuta fra il 2008 e il 2010. Si tratta di Giuseppe Graziano, ex dirigente generale del dipartimento Politiche dell’ambiente della Regione Calabria; Vincenzo Mollace, ex direttore generale dell’Arpacal; Francesco Caparello, all’epoca dei fatti dirigente del settore Personale dell’Agenzia regionale; Luigi Luciano Rossi, ex direttore amministrativo della stessa Arpacal; Sabrina Santagati, ex direttore generale dell’Arpacal; Rosanna Squillacioti, all’epoca dei fatti dirigente di settore del dipartimento Politiche ambientali della Regione Calabria, e in seguito direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria. Per tutti il processo dibattimentale avrà inizio il 12 giugno. Nel collegio difensivo figurano, tra gli altri, gli avvocati Nunzio Raimondi, Vincenzo Ioppoli, Enzo Savaro, Francesco Gambardella, Antonella Canino, Giancarlo Pittelli, Elisabetta Giorgi, Loris Maria Nisi, Giovanni Ciria e Giovanni Spataro. Stralciata per questioni di forma, invece, la posizione del settimo accusato, Antonio Scalzo, ex direttore scientifico dell’Agenzia e poi consigliere regionale, per il quale la prosecuzione dell’udienza preliminare e la decisione del gup, Ilaria Tarantino, è fissata per il 9 luglio.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook