Domenica, 26 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Lo sorprende a rubare e lo riempie di botte
NEL CATANZARESE

Lo sorprende a rubare e lo riempie di botte

Ha sorpreso un uomo a rubare nell’azienda in cui lavora come guardiano e lo ha riempito di botte. E’ successo a Simeri Crichi (Catanzaro), in località Apostolello, dove i carabinieri della Compagnia di Sellia Marina hanno denunciato due persone. Si tratta di un italiano di 45 anni, P.R., residente a Rosarno (provincia di Reggio Calabria), accusato di tentato furto, e di un cittadino rumeno, O.S., 49 anni, domiciliato a Simeri Crichi, con l’accusa di lesioni personali. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il rumeno, impiegato come guardiano in un’azienda per il movimento terra, avrebbe sorpreso il ladro mentre stava asportando del gasolio da un autocarro. A quel punto sarebbe scattata l’aggressione, con il ladro malmenato selvaggiamente. Una volta soccorso e trasportato in ospedale, infatti, all’uomo sono state riscontrate un trauma cranico commotivo con sfondamento cranico e una contusione alla gamba destra. L’uomo è stato ricoverato in prognosi riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook