Martedì, 28 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Amici veri e “compari d’anello”
NEL VIBONESE

Amici veri e “compari d’anello”

di
bruno lacaria, scomparso, spadola, Catanzaro, Calabria, Archivio
Amici veri e “compari d’anello”

Spadola (Vibo Valentia)

Nonostante il riserbo che si sono imposti i Carabinieri, appare ormai certo che la scomparsa del commercialista Bruno Lacaria, 52 anni, e l’avvelenamento con un pesticida di Giuseppe Zangari, 46 anni, siano collegati tra loro. I due sono molto amici. Zangari è stato anche “compare d’anello” al matrimonio di Bruno. I due, inoltre, sono stati ripresi dalle telecamere insieme, poco prima della scomparsa del commercialista. Zangari è, probabilmente, una delle ultime persone che ha visto Lacaria e potrebbe fornire utili indicazioni per capire il motivo dell’improvvisa sparizione dell’amico.

Nel pomeriggio di ieri, le ricerche hanno ricevuto un nuovo impulso e si sono concentrate lungo il corso del fiume Ancinale. I Vigili del fuoco hanno installato un posto di comando avanzato e avviato le ricerche.

Nell’ospedale di Locri, dove Zangari è stato ricoverato, i medici hanno intanto sciolto la prognosi. Le cure cui è stato sottoposto hanno dato gli esiti sperati e l’uomo non è più considerato in pericolo di vita. La stanza dove si trova ricoverato è presidiata dai Carabinieri. Presto potrà chiarire i molti lati ancora oscuri delle due vicende. A Spadola, intanto, i Carabinieri hanno posto sotto sequestro il negozio e il magazzino di Zangari.

Lacaria è scomparso da mercoledì scorso, mentre Zangari nel pomeriggio del giorno dopo è stato costretto – secondo quanto lo stesso ha riferito ma con una versione che è in fase di verifica – a ingerire un pesticida sotto la minaccia di una pistola.

L'approfondimento nell'edizione in edicola

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook