Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Fucili, munizioni e droga: a Tivoli arrestati quattro di Guardavalle

di
arresti, guardavalle, Catanzaro, Calabria, Archivio
Fucili, munizioni e droga: a Tivoli arrestati quattro di Guardavalle

Guardavalle (Catanzaro)

Quattro calabresi da tempo radicati nel Lazio sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Tivoli in seguito al ritrovamento, nella villa di uno di loro e in un vicino terreno, di fucili, munizioni, quasi 15 chilogrammi di droga e denaro contante di presunta provenienza illecita.

Tutti originari di Guardavalle, centro costiero del catanzarese ma domiciliati a Castel Madama nell’entroterra laziale, a finire in manette sono stati Alessandro Menniti, 29 anni; Simone Valente, 21; Raffaele Valente, 67; Alessandro Salvatori, 39.

Da tempo, ormai, i militari studiavano i loro movimenti e al termine di una serrata attività di controllo hanno dunque avviato l’operazione alle prime luci dell’alba, rinvenendo all’interno dell’abitazione e nelle sue immediate vicinanze (parte del materiale era anche nascosto sottoterra) tre fucili, 171 cartucce di vario calibro, sei proiettili calibro 22; 13 chilogrammi di hascisc suddivisi in panetti; più di un chilogrammo di marijuana e 600 grammi di cocaina.

Nel corso della perquisizione eseguita nel centro dei monti Prenestini i carabinieri hanno anche trovato 2.000 euro in contanti, ritenuti frutto di attività illecita. Così, i quattro uomini sono stati arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illegale di armi e anche ricettazione: una volta compiute alcune rapide verifiche sui fucili appena sequestrati, infatti, i carabinieri hanno appurato che erano proprio quelli rubati nell’aprile dello scorso anno in una abitazione privata nel comune di Colonna, nell’area dei Castelli Romani.

.

Le quattro persone arrestate sono state quindi rinchiuse nel carcere romano di Rebibbia a disposizione dell’autorità giudiziaria e domani mattina compariranno accompagnate dai rispettivi difensori - l’avvocato Vincenzo Cicino per Menniti (che nel 2010 era stato arrestato assieme ad altre tre persone per una rissa per futili motivi avvenuta nella piazza principale di Montepaone); l’avvocato Giovanni Tedesco per i Valente; l’avvocato Fabio D’Offizi per Salvatori - davanti al giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Tivoli per l’udienza di convalida.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook