Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Stava annegando, salvato dai labrador
SOVERATO

Stava annegando, salvato dai labrador

di
27enne, rogliano, soverato, Catanzaro, Calabria, Archivio
Stava annegando, salvato dai labrador

La richiesta di aiuto e la corsa in mare per raggiungere un turista in difficoltà. Una scena già vista sulla spiaggia di Soverato, solo che questa volta non si è trattato di un’esercitazione ma del primo salvataggio in mare delle unità cinofile della Scuola italiana cani da salvataggio. A dare l’allarme lo stesso protagonista della disavventura, un 27enne originario di Rogliano che si era tuffato in mare per una nuotata. Arrivato però a 200 metri dalla riva il giovane ha accusato un malore con forti crampi che gli impedivano di poter rientrare, lasciandolo in balia di un mare calmo ma con forti correnti che lo spingevano verso il largo.

Di qui la richiesta di aiuto a cui hanno tempestivamente risposto Sam, Kira e Pedro, i tre labrador in servizio di pattugliamento sulla spiaggia libera soveratese con i rispettivi conduttori Maria Antonietta, Andrea, Elisa, Chiara e Luigi. Spettacolare la corsa dei tre labrador che hanno raggiunto in pochi istanti il turista agganciandolo alla particolare imbracatura in dotazione ai bagnino a quattro zampe per riportarlo a riva evitando il peggio.

Tutto questo sotto gli occhi increduli di centinaia di bagnanti a Soverato per assistere alla tradizionale processione della Madonna in mare. I bagnanti hanno seguito in silenzio e con apprensione le fasi del salvataggio per poi esplodere in un applauso liberatorio al termine delle operazioni di soccorso.

Soddisfazione per il vicepresidente della scuola Sics Andrea Barone presente tra le squadre intervenute, che ha sottolineato l’importanza dell’accordo concluso con il Comune di Soverato che ha permesso un tempestivo intervento per salvare la vita al ragazzo uscito illeso da questa brutta avventura.

«Oggi più che mai si è rivelato importante il servizio di salvataggio con le unità cinofile», commenta il sindaco di Soverato Ernesto Alecci, «che il consigliere Christian Castanò ha permesso di portare sulle spiagge libere della nostra città. La città è piena di turisti ed è importante garantire la loro incolumità con servizi che si aggiungono al presidio che ogni giorno le forze dell’ordine assicurano sul territorio. Un plauso ai cani e ai loro conduttori per il servizio prestato che sarà garantito nel ponte di Ferragosto e nei prossimi fine settimana estivi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook