Venerdì, 27 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Padre e figlio in carcere, avevano 21 kg di marijuana
NEL VIBONESE

Padre e figlio in carcere, avevano 21 kg di marijuana

di
arresti, cane antidroga, droga, pernocari di rombiolo, Catanzaro, Calabria, Archivio
8,5 kg di marijuana nel sottotetto di casa

Una chiave e il fiuto del cane Floyd hanno portato gli agenti della Squadra mobile e del reparto Prevenzione crimine di Vibo Valentia a un vero e proprio deposito della marijuana. Oltre 21 chili di stupefacenti sono stati sequestrati, a Pernocari di Rombiolo, a padre e figlio. Per loro sono scattate le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Francesco Contartese De Luca, 49 anni, e il figlio Giuseppe, 19 anni, si trovano ora rinchiusi nel carcere di Vibo Valentia in attesa dell’udienza di convalida.

Sul mercato dello spaccio, la droga sequestrata avrebbe fruttato circa 200mila euro. I loro movimenti erano seguiti da tempo. I risultati dell’operazione sono stati illustrati dal dirigente della Squadra mobile, Giorgio Grasso, e dal dirigente del reparto Prevenzione crimine, Gianfranco Scarfone, che hanno evidenziato il grande spirito di collaborazione e la perfetta sinergia che hanno consentito di chiudere il cerchio attorno a padre e figlio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook