Mercoledì, 03 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Un mese l'incidente col trattore, ieri il decesso
MAGISANO

Un mese l'incidente col trattore, ieri il decesso

di
carmine mustari, Catanzaro, Calabria, Archivio
Un mese l'incidente col trattore, ieri il decesso

Si è spento l’uomo vittima di un incidente sul lavoro avvenuto lo scorso 21 febbraio in località Castagna nel comune di Sorbo San Basile. Giuseppe Dardano 54 anni, originario di Taverna, viveva a San Pietro Magisano, era sposato e padre di due figlie. Dopo settimane in prognosi riservata è morto in seguito alle conseguenze dell’incidente accadutogli mentre era intento ad effettuare dei lavori con il proprio escavatore; il fatale incidente è avvenuto durante la lavorazione per ricavare un tracciato in un terreno boschivo. Nella fase di preparazione il mezzo si è ribaltato precipitando in un burrone sottostante. La difficoltà del terreno piuttosto impervio inizialmente hanno creato problemi ai soccorritori; i vigili del fuoco comunque successivamente sono riusciti a raggiungere il luogo dove hanno trovato il malcapitato che poi è stato trasportato all’ospedale Pugliese, purtroppo in gravissime condizioni. Sulle prime, vista la dinamica dell’incidente, si era diffusa la notizia del decesso creando molta apprensione, in un secondo tempo quando i vigili del fuoco di Catanzaro sono riusciti a prestare soccorso all’uomo caduto nel burrone prima dell’arrivo dell’elisoccorso partito da Catania lo hanno trovato privo di conoscenza, in gravi condizioni ma ancora vivo. Conosciuto e stimato da tutti come un gran lavoratore e una persona tranquilla e onesta, sia a Taverna che a San Pietro Magisano si è vissuto nell’angoscia e nell’apprensione, come accade nei piccoli paesi dove tutti si conoscono. La lunga degenza in ospedale e i diversi interventi tra i quali uno delicatissimo alla testa hanno lasciato sperare fino all’ultimo in un recupero anche se il bollettino dei medici ha sempre tradotto la situazione in una fase di prognosi riservata.

Ieri la triste notizia del decesso, una tragedia che rattrista tanta gente della Presila e che lascia attoniti i tanti amici che lo hanno sempre stimato, amici che si stringono tutti in un abbraccio alla moglie, alle figlie, e a tutti i congiunti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook