Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
CATANZARO

Infastidito dal fumo del barbecue spara sull’ex sindaco

di
ferito, guardavalle, Catanzaro, Calabria, Archivio
Infastidito dal fumo del barbecue spara col fucile sull’ex sindaco

Avrebbe cercato di ucciderlo a colpi di fucile per futili motivi, tentando poi di togliersi la vita una volta resosi conto del gesto appena compiuto. È di due feriti gravi il bilancio della Pasquetta di “ordinaria follia” trascorsa ieri nel basso Jonio catanzarese, a Guardavalle.

Un muratore di 60 anni, Domenico Perronace, avrebbe imbracciato il proprio fucile caricato a pallettoni (regolarmente detenuto) e, uscito sul balcone di casa, lungo via Pietro Nenni, avrebbe esploso diversi colpi contro il vicino di casa Giuseppe Tedesco, un architetto 62enne del posto che appena qualche anno fa è stato anche sindaco della cittadina. Tedesco, rimasto gravemente ferito al torace e a una scapola, stava preparando il barbecue con la famiglia, per festeggiare la pasquetta come da tradizione. Attorno a lui, nel cortile della villetta, anche alcuni bambini intenti a giocare; solo il caso ha evitato che nessuno di loro rimanesse ferito. Alcuni pallettoni hanno pure perforato il vicino bombolone del gas ma la valvola di sicurezza ha evitato tragiche conseguenze.

Una volta abbassato il fucile, il 60enne sarebbe quindi rientrato all’interno della propria abitazione e, dopo aver preso un revolver (anche questo regolarmente detenuto), lo avrebbe puntato contro se stesso esplodendosi un colpo al petto senza, però, riuscire a togliersi la vita.

L’articolo completo potete leggerlo nell'edizione cartacea

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook