Sabato, 20 Ottobre 2018
VIBO VALENTIA

Droga: scoperta una maxi piantagione di marijuana, 89 mila arbusti

89mila arbusti, droga, marijuana, Catanzaro, Calabria, Archivio
canapa indiana

Una maxi piantagione di marijuana "skunk" con 89.624 piante di varie altezza, gran parte delle quali già pronte per l'essiccazione, è stata scoperta dai finanzieri della Compagnia di Vibo Valentia. Sette persone sorprese nel corso del blitz mentre coltivano la piante, sono state arrestate. La coltivazione era in 20 serre sistemate su un terreno di oltre un ettaro. Trovata anche un'area già predisposta per ulteriori 3200 piante sistemate in vivaio in appositi contenitori di polistirolo. Per la Guardia di finanza quella scoperta è una vera e propria azienda, strutturata e munita di ogni elemento produttivo necessario per la coltivazione e la successiva distribuzione dello stupefacente: teli, mezzi, utensili, un capillare ed ingegnoso sistema di irrigazione automatico, aeratori, un allaccio abusivo alla rete elettrica, buste, bilance di precisione e 5 braccianti extraeuropei, regolarmente pagati. Una casa colonica disabitata era adibita a stoccaggio e essiccazione della marijuana sia a alloggio.

La piantagione è stata individuata, al termine di un'attività di intelligence, nel comune di Pizzo Calabro. Le coltivazioni, a fioritura completa, avrebbero prodotto circa 8 tonnellate di marijuana. Una volta immessa sul mercato illegale, la sostanza avrebbe fruttato un profitto ad almeno 20 milioni di euro.
Le indagini delle Fiamme gialle, dirette dal sostituto procuratore della Repubblica di Vibo Valentia Benedetta Callea, sono ancora in corso al fine di accertare eventuali ulteriori responsabili nell'attività illecita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X