Sabato, 22 Settembre 2018
MALTEMPO

Allagamenti e danni ovunque Chiesto lo stato di calamità

Domani in programma un vertice con i responsabili delle Ferrovie

joppolo, maltempo, nicotera, vibonese, Catanzaro, Calabria, Archivio
Allagamenti e danni ovunque Chiesto lo stato di calamità

Pino Brosio

Nicotera

Verso la normalizzazione. Le strade sono ormai tutte libere da detriti e massi, la circolazione di veicoli a Nicotera è ripresa regolarmente al pari di quella dei treni che in località “Provenzana” dove s’è registrato il cedimento della massicciata non possono superare i dieci chilometri orari. Naturalmente, rimangono gli ingenti danni a case, campagne, coltivazioni e strade. La commissione straordinaria (Adolfo Valente, Nicola Auricchio e Michela Fabio) ha inviato al governatore Mario Oliverio la richiesta di dichiarazione dello stato di calamità naturale e, nello stesso tempo, ha aperto un fronte con Provincia e Rete ferroviaria italiana per delineare un quadro chiaro della situazione.

Domani mattina, salvo imprevisti, ci sarà l’incontro con i responsabili del Dipartimento del territorio Fs per sollecitare adeguati interventi sullo scalo ferroviario che, nell’occasione, ha messo a nudo tutte le sue carenze. Appare inconcepibile, infatti, che la stazione di un comune ad alta densità turistica non abbia un bagno e neppure una saletta dove i viaggiatori possano ripararsi quando piove.

Lunedi scorso, col piazzale invaso dalle persone in attesa dell’intercity rimasto bloccato sette ore sui binari, tali inconvenienti sono stati più che mai avvertiti. Peraltro, sulle strade il passaggio dei veicoli continua a sollevare nuvole di polvere che investono pedoni, abitazioni e negozi. 

Leggi l'intero articolo nell'edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X