Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cinema

Home Cultura Cinema Il corto "Amelia" girato a Monterosso Calabro proiettato all'evento "Anima Roma Corti"
CINEMA

Il corto "Amelia" girato a Monterosso Calabro proiettato all'evento "Anima Roma Corti"

di

Da Monterosso Calabro a Roma: il cortometraggio “Amelia” (di CineFilm Calabria in co-produzione con Ciak Calabria, diretto dal regista Enzo Carone e girato a Monterosso Calabro) continua a conquistare molti nomi di spicco del panorama cinematografico italiano. Il corto, infatti, è stato scelto da Giulio Neglia-attore, responsabile della casa di distribuzione “WeShort”-per la proiezione all’evento “Anima Roma Corti”. L’iniziativa-rinomata negli ambienti di settima arte capitolina- è stata presenziata dal sindaco di Monterosso Antonio Giacomo Lampasi e da parte del cast (interamente calabrese), ossia dal regista Carone, dall’affermato attore Costantino Comito, dalla giovanissima e promettente attrice Francesca Pecora, dalla costumista Manuela Capalbo, dal fotografo Pasquale Accorinti e dalla responsabile di Confartigianato settore Cinema Loredana Ambrosio. “Amelia” ha conquistato l’evento capitolino, facendosi notare dai molti produttori, registi e attori noti presenti, tanto che Neglia intende portare il corto in un nuovo evento romano. Inoltre, Carone ha ottenuto la proposta da Alessandro Loprieno, fondatore di We Short, di distribuire la sua opera su quest’ultima piattaforma online. Loprieno è rimasto, altresì, colpito dai paesaggi di Monterosso Calabro che hanno offerto l’ambientazione al film: a tale proposito il primo cittadino Lampasi si è reso disponibile a ospitare nel borgo le prossime iniziative che Neglia e Loprieno vorranno intraprendere. Grazie alle felici idee di Lampasi, Monterosso Calabro sta diventando un polo di riferimento per la settima arte italiana, ponendo le basi per lo sviluppo del cineturismo. “La Calabria potrebbe essere la California del cinema-ha affermato, a tal proposito, Carone-. La ricca varietà di bellezze naturali che la regione vanta, infatti, potrebbe prestarsi come set per molti generi di film, creando nuove opportunità di sviluppo e di promozione. Tutti i sindaci calabresi dovrebbero capire che il cinema è una vera e propria industria, dalle enormi potenzialità ”. Del medesimo parere l’attore Costantino Comito, orgoglio vibonese, il quale, con la sua professionalità, continua a procurare lustro al territorio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook