Martedì, 19 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Nascondeva una pistola e sei detonatori in cucina, arrestata casalinga di Isola Capo Rizzuto
CARABINIERI

Nascondeva una pistola e sei detonatori in cucina, arrestata casalinga di Isola Capo Rizzuto

di

Una giovane casalinga incensurata di 23 anni (R.R.), residente ad Isola Capo Rizzuto, è stata arrestata dai carabinieri ed ha trascorso due giorni ai domiciliari per detenzione di un'arma clandestina, ricettazione e possesso di materiale esplodente.

Durante una perquisizione nella sua abitazione di via Fiume Esaro ad Isola Capo Rizzuto, i militari della locale Tenenza dell'Arma, hanno scovato in cucina, dentro una intercapedine in cartongesso, ricavata in un muro sopra il frigorifero, una pistola cal. 9 senza matricola provvista di due caricatori ciascuno con 7 colpi cal. 9. e sei detonatori, di cui due elettrici.

Per prelevare i detonatori sono intervenuti gli artificieri dell'Arma, mentre la pistola cal. 9 è stata sequestrata insieme ai proiettili. La giovane donna su disposizione del pm di turno alla Procura di Crotone è stata sottoposta agli arresti domiciliari. Stamattina, difesa dall'avvocato Pasquale Le Pera, è comparsa davanti al giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Crotone Francesca Familiari.

Il magistrato ha convalidato l'arresto ed ha poi emesso nei confronti della 23enne la misura cautelare dell'obbligo di dimora ad Isola Capo Rizzuto con il divieto ad allontanarsi dalla sua abitazione dalle 21 alle 7 di ogni giorno. In sede di convalida la pubblica accusa è stata rappresentata dal sostituto procuratore Alfredo Manca.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook