Sabato, 03 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lamezia, uccisero un fruttivendolo: coniugi rinviati a giudizio
TRIBUNALE

Lamezia, uccisero un fruttivendolo: coniugi rinviati a giudizio

Rinviati a giudizio i coniugi killer. Lo ha deciso il Gup del Tribunale di Lamezia Terme Valentina Gallo, accogliendo la richiesta del pubblico ministero Marta Agostini, ha infatti rinviato a giudizio Marco Gallo e Federica Guerrise, accusati dell’omicidio di Francesco Berlingieri, il fruttivendolo di 57 anni ucciso il 19 gennaio dello scorso anno in via Fiume a Lamezia Terme.

Marco Gallo è in carcere dal 31 luglio dello scorso anno, perché accusato di aver commesso anche un altro omicidio, quello del dipendente delle Ferrovie Gregorio Mezzatesta commesso a Catanzaro il 24 giugno 2017.

Sull'insospettabile killer pesa anche l'accusa di aver ucciso l'avvocato penalista lametino Francesco Pagliuso, trovato senza vita nella sua auto la notte del 9 agosto di due anni fa. Federica Guerrise, 31 anni, infermiera professionale, è stata arrestata invece nell'ottobre scorso perchè accusata di aver aiutato il marito, facendo da "palo", la sera dell'omicidio del fruttivendolo Berlingieri. Per loro il processo inizierà il prossimo novembre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook