Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Jonica, la statale delle “106” vite spezzate. A Catanzaro il tratto più pericoloso
INCIDENTI

Jonica, la statale delle “106” vite spezzate. A Catanzaro il tratto più pericoloso

di

Tre vittime a Catanzaro e altre ventuno nel territorio provinciale. Negli ultimi cinque anni il tributo di sangue pagato da automobilisti, centauri e pedoni sulla strada statale 106 è stato elevatissimo. I dati sono quelli emersi dal primo rapporto sugli incidenti stradali mortali nel periodo tra il 2013 e il 2017 lungo la Jonica, a cura dell’associazione “Basta vittime sulla 106” e illustrato ieri mattina all’Hotel Palace di Lido, come riporta un servizio della Gazzetta del Sud in edicola.

Per amara ironia del caso sono stati in tutto “centosei” i morti, ha evidenziato il presidente dell’associazione Fabio Pugliese, affiancato dalla responsabile dei rapporti con enti e istituzioni Carla Tempestoso che ha anche curato il report che copre un arco temporale che va dal 1. gennaio del 2013 al 31 dicembre 2017. L’annus horribilis è stato senz’altro il 2016, con 32 morti; quattro dei quali, tutti giovani di Badolato, in un unico incidente avvenuto il 21 agosto a Santa Caterina dello Jonio; quello che ha fatto registrare il numero più basso di incidenti mortali è stato invece il 2014, con quattordici vittime.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook