Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, degrado a villa Margherita: erba alta, lampioni e cestini divelti
RIFIUTI OVUNQUE

Catanzaro, degrado a villa Margherita: erba alta, lampioni e cestini divelti

rifiuti villa margherita catanzaro, Domenico Cavallaro, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Degrado villa Margherita Catanzaro

Avrebbe dovuto tornare al suo splendore già a giugno scorso, lo dichiarò in un’intervista, l’assessore Domenico Cavallaro quando ci fu il cambio nella gestione e manutenzione del verde pubblico in città, che da Ativerde passò a Verdidea, ma Villa Margherita, conosciuta anche come villa Trieste non è solo abbandonata, quanto deturpata. Lo sanno i cittadini, lo sa l’amministrazione.

All’ingresso di via Nuova si è accolti da lunghi ciuffi di erba in mezzo al pavimento, erba incolta anche nelle caditoie e lungo il percorso fino all’anfiteatro dove ci sono cumuli di piante secche. L’erba, così come riporta l'edizione della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro, sta persino ricoprendo i gradini che portano alla parte alta del parco e lungo il muro che conduce all’anfiteatro si notano i primi segni di danneggiamento: i fari che avrebbero dovuto illuminare la via sono stati rimossi, i cestini dei rifiuti divelti, così come la porta della cabina dove si trovano i circuiti elettrici.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook