Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Impianto di Alli, emergenza rifiuti a Catanzaro: autocompattatori in fila davanti ai cancelli
IL CASO

Impianto di Alli, emergenza rifiuti a Catanzaro: autocompattatori in fila davanti ai cancelli

di

Scivola sul pericoloso crinale dell’emergenza il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti a Catanzaro. Si è protratto anche ieri il blocco dei conferimenti all’impianto di Alli, che da due giorni ha serrato i cancelli impedendo ai mezzi della Sieco, società che gestisce la raccolta differenziata, di scaricare i rifiuti.

I rifiuti - come riportato nelle pagine della Gazzetta del Sud oggi in edicola - hanno continuano ad ammassarsi per giorni senza lo sbocco finora garantito dall’unica discarica ancora attiva in Calabria, quella di Crotone gestita dalla Sovreco, che adesso ha iniziato a ridurre i carichi in ingresso poiché in via di saturazione.

La struttura di Alli ha attualmente “in pancia” circa 900 tonnellate di rifiuti trattati e pronti per essere conferiti in discarica, ma senza destinazione certa. Da qui lo stop ai conferimenti che ha avuto inizio martedì e si protratto anche ieri.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook