Giovedì, 15 Novembre 2018
UNA CITTÀ A SECCO

A Vibo la rete idrica è un colabrodo, finanziamenti solo sulla carta

di

Passano i mesi, ma la rete idrica che serve Vibo Valentia continua a versare in una situazione critica. Era il 20 novembre del 2017 quando dalla sede del Pd si annunciava l’arrivo dei fondi per l’ammodernamento della rete.

Un intervento che era stato salutato dall’allora deputato Bruno Censore e dal consigliere regionale Michele Mirabello che avevano voluto mettere il “cappello” sull’operazione. "I nostri sono fatti e senso di responsabilità", dichiaravano davanti a una città dove la rete idrica fa acqua da tutte le parti, considerato che oltre il 60% del prezioso liquido si perde per strada.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X