Martedì, 13 Novembre 2018
CARABINIERI

Petilia Policastro, trovata un'auto carbonizzata: si sospetta sia quella dell'allevatore scomparso

Nella mattinata, i carabinieri della locale compagnia di Petilia Policastro hanno rinvenuto in una strada interpoderale della località Castelluccio un veicolo completamente bruciato. Sono in corso indagini al fine di accertare se sia l’autovettura dell’allevatore scomparso Massimo Vona, di Petilia Policastro. Del 44enne non si hanno più notizie dallo scorso 30 ottobre.

Vona, allevatore di 44 anni, conosciuto col soprannome di “Malutiempu”, è scomparso nel nulla. L'uomo è stato visto per l’ultima volta martedì 30 in paese, al volante della sua Fiat Punto Van e poi di lui più nulla.

Vona ha avuto nel passato qualche piccolo problema con la giustizia. Ma niente di recente. I carabinieri non stanno tralasciando nessuna pista e nessuna traccia, neanche quella di un possibile caso di lupara bianca. E per non trascurare niente nelle loro ricerche avrebbero messo in conto anche il fatto che Massimo Vona è un cugino di Valentino Vona, allora 25enne, ucciso nella località Marrate il 21 aprile del 2012 al posto del fratello Giuseppe, reale obiettivo dei killer. Un omicidio che sarebbe stata la risposta all’assassinio di Vincenzo Manfreda, considerato il capo della cosca locale, ucciso esattamente un mese prima, il 24 marzo, nella frazione Foresta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X