Giovedì, 15 Novembre 2018
IL FATTO

Catanzaro, esposto in Procura contro il medico-santone

di
ipnosi per curare cancro catanzaro, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Procura Catanzaro

Questa è una storia con al centro il dramma vissuto da una 45enne e colpita da un cancro circa tre anni fa. Un tumore curato per lungo tempo solo con sedute di ipnosi dirette da un medico della provincia di Catanzaro.

Il professionista l’avrebbe convinta a seguire un particolare protocollo di cure, il cosiddetto metodo Hamer, che prende il nome dal suo creatore Ryke Gerrd Hamer, un medico tedesco radiato dall’Ordine dei medici per via delle sue teorie.

Il presupposto, indimostrato, del metodo Hamer è che il tumore sia il frutto di un conflitto psichico. Per guarire, insomma, basterebbe la psicanalisi.

Così la donna, con un nodulo al seno, sarebbe stata convinta dal medico al quale si era affidata, a curarsi seguendo pratiche alternative. "Per superare la malattia - si legge nell’esposto depositato in Procura a Catanzaro dal legale della 45enne, Giuseppe Pitaro - dovevo allontanarmi dalle persone che mi influenzavano negativamente", ovvero dalla famiglia e dagli amici che le consigliavano di rivolgersi a strutture specializzate e sottoporsi alle cure dei sanitari.

La versione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X