Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
CROTONE

Incursione nell’edificio confiscato di Papanice, rubate anche porte e finestre

di

Ancora un bene confiscato alla criminalità organizzata preso di mira e vandalizzato nel Crotonese. Questa volta è toccato ad un immobile ubicato in piazza Padre Pio a Papanice, popolosa frazione della città capoluogo.

Nella notte tra venerdì e sabato ignoti si sono introdotti nell’edificio e si sono portati via persino la porta d’ingresso e una finestra, strappati al piano terra dell’immobile, esteso su due livelli ed ampio 90 metri quadri. Lo stabile venne sequestrato (e successivamente confiscato) al boss di Papanice, Domenico Megna, nel 2007 assieme ad altri beni nell’ambito di una vasta operazione antimafia.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione Calabria. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook