Giovedì, 23 Maggio 2019
stampa
Dimensione testo
SANITA'

Catanzaro, la fusione tra i due ospedali resta una priorità anche per il nuovo commissario

di
catanzaro, fusione, ospedali, Massimo Scura, Saverio Cotticelli, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Tavolo sulla sanità a Catanzaro

Cambiano i commissari ma i nodi da sciogliere restano gli stessi, con buona pace di chi si illude che certe questioni cadano nel dimenticatoio. Invece no. I Tavoli di verifica interministeriali che controllano l’attuazione del piano di rientro dal disavanzo sanitario della Regione Calabria «rimangono in attesa di aggiornamenti sulla prevista integrazione tra l’Azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio e l’Azienda ospedaliero-universitario Mater Domini nonché della relativa bozza di legge regionale». A rinverdire con questa ormai classica frase l’annosa problematica, hanno provveduto pochi giorni fa gli organi che fanno capo al cosiddetto Tavolo Adduce, mettendo nero su bianco la loro “trepidante” attesa nell’ultimo verbale spedito in Calabria quasi a ridosso della nomina di Saverio Cotticelli a commissario ad acta al piano di rientro, al posto di Massimo Scura.

Lungi dall’essere un obiettivo di secondo piano, la paventata o auspicata (a seconda degli interessi) fusione tra i due ospedali cittadini che da quindici anni fanno di tutto per restare separati, sarà dunque una priorità anche per il nuovo commissario ad acta.

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Catanzaro in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook