Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aggressioni all'ospedale di Catanzaro, nessun rafforzamento del presidio di polizia
PUGLIESE-CIACCIO

Aggressioni all'ospedale di Catanzaro, nessun rafforzamento del presidio di polizia

di
medico aggredito, pugliese ciaccio, Catanzaro, Calabria, Cronaca
L'ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro

Non ci sarà alcun rafforzamento del presidio fisso di polizia all’interno del pronto soccorso dell’azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio, almeno non in tempi brevi. È questo l’esito della riunione di coordinamento delle forze di polizia indetta dal prefetto, Francesca Ferrandino, e tenuta nella giornata di ieri a Palazzo di Governo alla presenza del questore Amalia di Ruocco, del comandante provinciale dei Carabinieri, Marco Pecc,i e del comandante provinciale della Guardia di Finanza, Davide Rametta.

Nel corso del vertice è stata, infatti, affrontata anche la questione sicurezza all’interno del nosocomio cittadino balzata agli onori della cronaca dopo l’aggressione subita da un operatore sociosanitario in servizio di notte al pronto soccorso, brutalmente pestato tanto da riportare una prognosi di trenta giorni.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Catanzaro della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook