Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
REGIONE

Caso Prociv, il Tribunale di Catanzaro respinge il ricorso dei dirigenti esclusi

di
caso prociv, ricorso respinto, tribunale catanzaro, Gianfranco Comito, Giuseppe Iiritano, Pietro Cerchiara, Salvatore Siviglia, Catanzaro, Calabria, Cronaca
La sede della Regione Calabria

Il Tribunale del lavoro di Catanzaro ha rigettato il ricorso presentato dai dirigenti interni della Regione contro la loro esclusione dalla lista dei papabili per l’incarico di responsabile della Protezione civile calabrese. La decisione del giudice Francesco Aragana salva le ragioni sostenute ai piani della Cittadella - per l’occasione rappresentata dai rappresentanti dell’Avvocatura regionale Gianclaudio Festa e Fabio Pastorino - e boccia quelle avanzate dai quattro ricorrenti difesi dall’avvocato Pino Pitaro.

Dunque, non sarà uno tra Giuseppe Iiritano, Pietro Cerchiara, Salvatore Siviglia e Gianfranco Comito a guidare il delicato settore in questo momento affidato, ad interim, dal direttore generale del dipartimento Presidenza Mimmo Pallaria. La scelta, così come era accaduto nel 2015, ricadrà su un esterno all’amministrazione regionale. Non dovrebbe essere più percorribile nemmeno l’ipotesi di una riconferma di Carlo Tansi, il dirigente sospeso a pochi giorni dalla scadenza del suo mandato, che ha pubblicamente annunciato di aver ritirato la propria candidatura.

Leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – Calabria in edicola oggi.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook