Venerdì, 20 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Auto e armi rubate nascoste in garage, coppia denunciata a Ricadi

Nel garage custodivano una Fiat 500, un fucile tipo doppietta, calibro 16, ma modificato a canne mozze e oltre 280 munizioni di diversi calibri, tutti risultati provento di furti compiuti nell'area in cui il variegato "bottino" è stato rinvenuto.

A mettere sul "chi va là" i carabinieri della Stazione di Spilinga - impegnati in un servizio di controllo del territorio - è stato nel pomeriggio di ieri il via vai di autovetture lungo una strada interpoderale del comprensorio di Capo Vaticano. Ad insospettire i militari, infatti, è stata la considerazione che quell'arteria permette di raggiungere una frazione di Ricadi usualmente disabitata nei mesi invernali.

Notando che i veicoli in questione si fermavano in prossimità di un’abitazione e che i conducenti tenevano un atteggiamento guardingo e circospetto, i carabinieri hanno deciso di verificare i loro sospetti. Così è stata effettuata una perquisizione domiciliare nell'abitazione di una coppia di soggetti incensurati.

In quel frangente, all'interno del garage sono stati rinvenuti numerosi beni che, sin dai primi accertamenti, sono risultati provento di vari furti in abitazione perpetrati nell'area. Pertanto l'autovettura, il fucile a canne mozze e le munizioni sono stati sequestrati, mentre i due coniugi sono stati deferiti in stato di libertà per i reati di ricettazione e detenzione abusiva di arma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook