Sabato, 24 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
CATANZARO

Salvò una donna dall'annegamento, medico catanzarese nominato "Cavaliere della Repubblica"

Prima l'eroico salvataggio e poi la meritata onorificenza per Felice Citriniti, il medico catanzarese fresco di nomina del titolo di "Cavaliere della Repubblica". "L’associazione giovani diabetici di Catanzaro, attraverso poche righe vuole esprimere le proprie congratulazioni al Dott. Felice Citriniti, per aver ricevuto il conferimento dell’onorificenza come Cavaliere della Repubblica Italiana, per essersi distinto con senso di abnegazione nella professione di medico pediatra diabetologo".

Il tutto - come spiega l'associazione - nasce dalla segnalazione dell’Associazione giovani diabetici di Catanzaro, che ha voluto fortemente segnalare il caso, riguardante il salvataggio della vita, in data 30 luglio 2018, alla Signora inglese di 43 anni Marissa Jacobs, in vacanza con la sua famiglia sulla spiaggia di Copanello di Stalettì in provincia di Catanzaro, causa annegamento. Del caso si erano occupati anche i maggiori tabloid inglesi “The Sun” e “Times”, nonché l’ambasciata Inglese in Italia, aveva contatto il Dottore per ringraziarlo.

La signora Marissa madre di tre figli, grazie al Dottore Citriniti, avrebbe avuto un altro triste destino. Dopo l’annegamento grazie alla tenacia e al senso del dovere del Dottore aiutato da sua moglie, dopo 20 minuti di massaggio cardiaco, quando sembrava che non c’era nulla da fare, ad un tratto il polso ha iniziato a battere e la signora ha vomitato l’acqua che aveva ingerito. Poi con l’arrivo di un defibrillatore la Signora è stata stabilizzata e con l’elisoccorso ed è stata ricoverata nel reparto rianimazione del policlinico universitario di Catanzaro località “Germaneto”, dove rimessasi ha potuto riabbracciare i figli.

Vi è da premettere, che il Dott. Citriniti è l’unico medico pediatra diabetologo dell’ospedale Pugliese di Catanzaro, che riesce a gestire da solo nel migliore dei modi oltre 140 bambini con diabete di tipo 1. Il Dottore Citriniti non è nuovo al salvataggio di vite umane, sono tanti i bambini che giungono in ospedale in grave “Chetoacidosi diabetica” tra la vita e la morte, solo grazie alla sua professionalità si riesce a salvare la vita e a renderla normale dopo la dimissione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook