Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La crisi idrica di Santa Caterina, tra nuovi pozzi e dubbi dell'opposizione
IL SERVIZIO

La crisi idrica di Santa Caterina, tra nuovi pozzi e dubbi dell'opposizione

di

I problemi di approvvigionamento idrico del borgo e la non potabilità dell’acqua nella frazione marina sono stati per molto tempo i due principali aspetti del disagio idrico subito dai residenti di Santa Caterina. Un tasto dolente, affrontato anche nell’ultima campagna elettorale con la promessa da parte dell’amministrazione comunale in carica della risoluzione di un problema con cui la comunità fa i conti ormai da diversi anni.

Un tema spesso ripreso dai gruppi di opposizione in consiglio “Cambiamo Santa Caterina” e “Apertamente” nei loro interventi in cui hanno chiesto maggiore trasparenza nella gestione delle acque pubbliche, denunciando come, negli anni, i lavori per risolvere il problema dell’approvvigionamento idrico siano stati affidati con procedure d’urgenza e con la proroga dei servizi di gestione nella more di un regolare appalto.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Catanzaro della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook