Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Petardi, benzina e munizioni nascoste in casa: tre denunce a Briatico
CARABINIERI

Petardi, benzina e munizioni nascoste in casa: tre denunce a Briatico

Ventidue ordigni artigianali, contenenti polvere da sparo, sono stati rinvenuti e sequestrati dai carabinieri a Briatico nelle abitazioni di due fratelli del luogo. I potenti petardi, ritenuti molto pericolosi, sono stati in seguito fatti brillare sulla spiaggia dai militari del Nucleo artificieri. Ai fratelli A.V. di 59 anni  e A.A. di 46, sono stati contestati i reati di “produzione e detenzione illegale di artifizi pirotecnici”.

L'attività di controllo si inquadra nell'ambito dei servizi svolti dai militari del Norm della compagnia carabinieri di Vibo Valentia e della stazione di Briatico, coadiuvati dal Nucleo cinofili del 14°Btg carabinieri Calabria e dal Nucleo artificieri di Catanzaro, in questo caso focalizzati su Briatico e finalizzati alla repressione e prevenzione dei reati in materia di armi ed esplosivi.

Nell'ambito dei controlli, inoltre, grazie all'aiuto dei cani molecolari, è stata rinvenuta e sequestrata anche una bottiglia di benzina insieme a due cartucce di fucile cal. 12 occultate all'interno di un capanno per il rimessaggio delle reti di un marittimo del posto, P.P. di 61 anni.

Anche in questo caso, i militari hanno denunciato l'uomo all'autorità giudiziaria di Vibo Valentia per il reato di detenzione illegale di munizioni. Singolare resta l’abbinamento della bottiglia di benzina alle cartucce sul quale i carabinieri stanno proseguendo gli accertamenti al fine di fare piena luce sulla vicenda.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook