Venerdì, 03 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pistola nascosta nell'intercapedine di un capanno, padre e figlio arrestati a Nicotera
CARABINIERI

Pistola nascosta nell'intercapedine di un capanno, padre e figlio arrestati a Nicotera

Non si ferma l’attività repressiva dei carabinieri nel comprensorio nicoterese. Ieri mattina, infatti, i militari della stazioni di Nicotera e di Nicotera Marina hanno compiuto un’altra operazione finalizzata al sequestro di armi clandestine.

I carabinieri, infatti, hanno eseguito una perquisizione domiciliare nei confronti di G. F. di 56 anni e del figlio G.B. di 24 anni, entrambi pregiudicati. La perquisizione è stata estesa anche al capanno attiguo all’abitazione di proprietà.

Ed è lì che in un anfratto ricavato in una intercapedine è stata trovata una pistola marca “Bernardelli”, cal.7.65, con matricola abrasa attraverso punzonatura.  L’attività di ricerca ha consentito altresì di rinvenire due caricatori privi di cartucce e  34 munizioni cal. 34.

In ragione di ciò e del fatto che G.F. e G.B. avessero contezza della presenza dell’arma, i predetti sono stati tratti in arresto per i reati di detenzione di arma clandestina e di detenzione abusiva di munizioni. A termine degli accertamenti di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, i due sono stati tradotti presso la Casa circondariale di Vibo Valentia in attesta dell’udienza di convalida.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook