Giovedì, 05 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'ALLARME DEL COMITATO

Ospedale Lamezia, gli infermieri: "Nonostante la carenza di personale, i nostri contratti non saranno rinnovati"

carenza personale, comitato degli infermieri, contratti, ospedale lamezia, Giuseppe Fico, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Ospedale Lamezia

"All'ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro i contratti a scadenza vengono rinnovati, mentre all'ospedale di Lamezia Terme, dove hanno prestato servizio i sottoscritti, non accade la medesima cosa, nonostante sia nota la carenza di personale e nonostante siamo stati presi tutti dalla stessa graduatoria di aprile scorso". È quanto afferma, in una lettera aperta, il comitato infermieri precari dell'Asp di Catanzaro, area Lamezia Terme, chiedendo un incontro con il Commissario dell'Asp Giuseppe Fico al fine di capire e chiarire la situazione.

In assenza di una risposta, annunciano gli infermieri precari, "ci riserveremo di informare la Procura a difesa dei nostri diritti di professionisti formati e qualificati".

"A testimonianza dell’effettiva carenza, a molti di noi in procinto della scadenza del nostro contratto - affermano - i Direttori delle varie Unità Operative dove abbiamo lavorato, preoccupati, attraverso delle lettere indirizzate agli uffici preposti, hanno fatto richiesta di farci rimanere in servizio, ma tutto ciò è rimasto inascoltato. L'ospedale di Lamezia Terme con i suoi reparti che vengono chiusi e la sua carenza di personale, non garantisce all'ampio bacino di utenza adeguati livelli di assistenza. Ci ritroviamo così a spostarci fuori città e fuori regione non solo per curarci, ma anche per lavorare. Fermo restando la linea di disponibilità offerta dal settore del personale, desideriamo chiedere il motivo di questa disparità. Vogliamo capire il perchè dell’utilizzo di due pesi e di due misure nei confronti di infermieri professionali appartenenti alla medesima graduatoria, alla medesima Asp, provincia e stessa regione. Quali sono i criteri, i requisiti e gli articoli di legge - si chiedono ancora - che portano al rinnovo dei contratti dei dipendenti del Pugliese - Ciaccio? E perché tali validi criteri, requisiti e articoli di legge, vista la carenza, non vengono applicati anche ai dipendenti dell'ospedale di Lamezia Terme?"

"Questa modalità di trattamento - evidenziamo - penalizza non solo il personale infermieristico che si ritrova senza occupazione, ma anche i reparti che a causa della carenza di personale hanno difficoltà nel programmare i turni mensili. Riteniamo che i nostri contratti, incarichi o sostituzioni siano stati ingiustamente non rinnovati e per questo motivo chiediamo di essere presto reintegrati, affinchè anche a noi sia data la stessa opportunità che hanno avuto i colleghi che ancora oggi stanno lavorando, mentre i sottoscritti dopo 6-8 mesi di servizio sono rimasti senza lavoro".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook